Newsletter e SMS: il nuovo tool di In-recruiting per comunicare con i candidati

Newsletter e SMS: il nuovo tool di In-recruiting per comunicare con i candidati

Quello che chiamiamo ‘recruiting’ non è solo un’attività per la selezione del personale ma anche un processo che porta alla costruzione di un contatto e una relazione tra chi cerca e chi offre lavoro. Per chi si occupa di Talent Acquisition, la comunicazione ricopre quindi un ruolo essenziale e i recruiter devono utilizzare al meglio ogni strumento a loro disposizione per interagire con i candidati. Telefono, sms, newsletter ed email, social media e, di recente, anche i chatbot di intelligenza artificiale: sono tutti canali utili in questo senso e che possono essere usati a seconda delle esigenze e dei tempi che si hanno a disposizione.

Sendin è il nostro nuovo sistema per la creazione e l’invio di SMS e Newsletter, integrato direttamente all’interno dell’Applicant Tracking System In-recruiting. E’ stato sviluppato proprio con l’obiettivo di fornire ai recruiter ulteriori strumenti per comunicare con i candidati e per farlo in maniera efficace senza dover mai lasciare il recruiting software, migliorando al tempo stesso anche la candidate experience.

Ve lo presentiamo in questo articolo e durante il prossimo webinar della nostra Academy.

Gestire la comunicazione con i candidati nel processo di recruiting

Quando pensiamo alla comunicazione nel processo di ricerca e selezione, dobbiamo innanzitutto mettere in chiaro alcuni aspetti: chi sono i nostri interlocutori? Cosa dobbiamo dire? E in che modo possiamo farlo?

Oltre a colleghi e clienti, i recruiter hanno a che fare con candidati attivi che ricercano lavoro in maniera diretta e candidati passivi che non sono momentaneamente interessati a nuove offerte lavorative, ma che non per questo bisogna lasciarsi scappare. Per chi si occupa della gestione delle risorse umane, questo vuol dire dover interagire costantemente con i primi e provare anche a restare in contatto con i secondi, con chi è stato escluso dal processo di selezione, con chi non è stato assunto o, più semplicemente, con tutti quei candidati dormienti che popolano il database aziendale e che possono rappresentare una vera risorsa per le selezioni future.

I canali e gli strumenti per farlo, così come i canali per la Talent Acquisition utili per intercettare i nuovi talenti, variano a seconda della tipologia di candidato con cui abbiamo a che fare e di quello che gli vogliamo dire. Si può inviare un SMS per una comunicazione veloce o urgente (che ha molte più probabilità di essere letto nell’immediato e che sicuramente raggiunge un target più ampio andando oltre le competenze tecnologiche del destinatario e il gap generazionale – se non tutti usano o sanno usare i social network, infatti, tutti leggono gli SMS); email per comunicazioni più professionali e approfondite; telefonate e colloqui in presenza o video-colloqui per conoscere meglio le persone e discutere con loro; social network per fare social recruiting e creare engagement.

La comunicazione con i candidati non si limita solo a dare un feedback sul colloquio di lavoro o a segnalare le nuove offerte professionali pubblicate dall’azienda. Strumenti per la comunicazione automatizzati o integrati all’interno di recruiting software come Sendin, il nuovo modulo per l’invio di SMS e Newsletter di In-recruiting, possono aiutarti anche a: informare i candidati del loro avanzamento negli step successivi della hiring pipeline, fornire indicazioni preliminari sull’annuncio di lavoro e l’azienda anche in ottica di Employer Branding, inviare un reminder per ricordare luogo e ora di un colloquio (o video colloquio) o contenuti informativi sull’azienda, news, aggiornamenti ecc. Vediamo come farlo in modo efficace con il nostro ATS.

Migliorare la comunicazione con i candidati con In-recruiting

Per migliorare la comunicazione con i candidati attivi e passivi e restare in contatto con loro sia durante che dopo le selezioni, abbiamo sviluppato Sendin, un nuovo strumento per la creazione e l’invio di campagne SMS e Newsletter integrato all’interno dell’ATS In-recruiting.

Questa nuova funzionalità consente al recruiter di inviare comunicazioni massive ai candidati e di gestirle in maniera automatizzata, riducendo i colli di bottiglia e il tempo impiegato ad occuparsene manualmente.

Il suo principale vantaggio è quello di essere già disponibile all’interno del nostro ATS: per usarlo, quindi, non è necessario integrare alcuno strumento esterno. È sufficiente avere accesso alla propria area riservata su In-recruiting per iniziare subito a creare, pianificare e inviare campagne tramite email e SMS e:

  • Creare template per ogni esigenza e salvare i modelli preferiti per invii futuri
  • Testare l’invio della campagna
  • Pianificare le campagne, impostare i tempi e le frequenze di invio per evitare l’effetto spam
  • Scegliere il target e selezionare i candidati/destinatari direttamente dal database interno all’ATS
  • Monitorare le statistiche della campagna (ad esempio tasso di apertura e di consegna o di email non ricevute, ecc.).

Questo sistema è utile agli addetti alla gestione del personale per interagire in modo facile e costante con i candidati.

Come creare campagne per l’invio di Newsletter

Sebbene l’email sia uno dei sistemi più utilizzati nel processo di recruiting, è evidente che non si può usare la stessa email per comunicare notizie diverse o per contattare target di candidati diversi.

Il nostro servizio per l’invio di Newsletter consente di creare un template email adeguato per ogni esigenza in modo facile e veloce utilizzando l’editor drag & drop integrato.

Puoi creare email comprensive di immagini, testi, pulsanti e tasti per i collegamenti ai canali social dell’azienda; puoi salvarle per riutilizzare il modello anche in futuro o scegliere uno dei modelli predefiniti. Puoi inoltre pianificare l’invio massivo della campagna Newsletter ad un target di candidati presenti nel DB, sfruttando anche l’inserimento dei campi dinamici, senza mai lasciare l’ATS.

Questo sistema è ideale per restare in contatto con i candidati, specialmente quelli passivi; segnalare le nuove offerte di lavoro; promuovere l’employer branding dell’azienda con contenuti, news di prodotto, materiale informativo e aggiornamenti sull’organizzazione o partecipazione ad eventi (es. career day); suggerire percorsi di recruiting in linea con le competenze del target scelto; stabilire un primo contatto con i candidati o per organizzare colloqui conoscitivi ecc.

Come creare campagne per l’invio di SMS

A differenza dell’email, le campagne SMS sono un mezzo meno formale e quindi ideali per comunicazioni veloci, con testi brevi e diretti. Nel recruiting possono essere usati, ad esempio, per inviare un promemoria con i dettagli di un colloquio o per confermare l’appuntamento; per lasciare un feedback o per comunicare ai candidati l’aggiornamento del loro stato di selezione o il loro avanzamento nel processo.

La gestione delle campagne SMS con In-recruiting permette quindi di contattare candidati su larga scala e in modo rapido, senza limiti di tempo (possono essere letti in qualsiasi momento e non richiedono l’immediata attenzione del candidato); di coinvolgere i candidati e migliorare l’interazione; di velocizzare l’invio e la ricezione di messaggi importanti, ecc.

Questi sono solo alcuni dei vantaggi e delle applicazioni del nostro nuovo servizio. Per saperne di più, partecipa al prossimo webinar o richiedi una demo di In-recruiting.