Multiposting: come risparmiare tempo e migliorare i tuoi annunci di lavoro

Multiposting: come risparmiare tempo e migliorare i tuoi annunci di lavoro

Quanti pensano che pubblicare un annuncio di lavoro sia un’attività veloce e poco dispendiosa in termini di tempo? Molto probabilmente nessuno tra HR manager e recruiter che ogni giorno si trovano a gestire processi di ricerca e selezione complessi e centinaia di CV da visionare e valutare.

Il più delle volte, infatti, pubblicare un annuncio di lavoro è un’attività che richiede molto tempo; i recruiter devono postare il proprio annuncio su più job board possibili così da aumentarne la visibilità e le chance di successo e per farlo devono accedere portale per portale, inserendo ogni volta l’annuncio nel formato richiesto da ogni job board.

  1. Il multiposting: una tecnologia che aiuta i recruiter

Il multiposting è una funzionalità integrata all’interno di alcuni recruiting software (Applicant Tracking System) che permette di creare un annuncio di lavoro e condividerlo direttamente su differenti portali di lavoro (job board) con un unico click. Con il multiposting degli annunci di lavoro un Recruiter viene agevolato nelle sue attività quotidiane che concernono non soltanto la pubblicazione dell’annuncio vero e proprio ma molte fasi del processo di selezione.

Nel corso di questo articolo analizzeremo insieme i principali vantaggi di un servizio integrato di multiposting.

  1. Multiposting e recruiting: fughiamo gli ultimi dubbi

Innanzitutto partiamo da un paio di domande che ogni HR manager si sarà sicuramente posto: dotare il proprio reparto HR di una tecnologia multiposting è veramente indispensabile? Perché un team di recruiter dovrebbe avere bisogno di un servizio multiposting?

L’utilità di questo servizio nasce principalmente dall’esigenza di velocizzare e ottimizzare operazioni ripetitive che occupano molto tempo.

Oggi le piattaforme web su cui pubblicare un annuncio di lavoro sono molte, ognuna con le sue peculiarità e i suoi vantaggi. Nel 1998 nasce Info Jobs, nel 1999 Monster, pochi anni dopo (2004) Indeed, solo per citare alcuni tra i più famosi portali su mercato; gli spazi virtuali certo non mancano, anzi, semmai abbondano. E con essi le difficoltà di realizzare, pianificare e rendere visibile un annuncio di lavoro in breve tempo e con risultati soddisfacenti.

Social network: un aiuto in più

Negli ultimi dieci anni inoltre i canali digitali su cui intercettare potenziali candidati sono aumentati ulteriormente. L’effetto della digitalizzazione si è fatto sentire anche sul mercato delle risorse umane e in particolare del recruiting. Trainati dal successo di Faceboook, i social network sono diventati canali imprescindibili per un’azienda che vuole raggiungere un pubblico interessato ai propri servizi. Oggi il recruiting passa anche dai social. LinkedIn ovviamente è il canale preferenziale per agenzie del lavoro e aziende che vogliono promuovere un job post e ricevere cv, ma il trend è in crescita anche sugli altri principali canali: Facebook, Instagram e Twitter.

Multiposting: un vantaggio per la reputation dell’azienda

In un panorama così affollato, un recruiter si trova a dover spendere molto tempo per presidiare tutti i canali in modo che il suo annuncio sia più attraente agli occhi di potenziali talenti.  Un servizio come il multiposting gli consente di guadagnare tempo nella stesura degli annunci, di concentrarsi su altri aspetti della fase di selezione a maggiore impatto creativo e intellettuale nonchè a contribuire a migliorare l’employer branding con annunci efficaci che valorizzino l’immagine aziendale sul mercato del lavoro.

Visibilità, talent acquisition e brand reputation: tre aspetti che legano il marketing al recruiting

Molte aziende hanno capito da tempo che investire sulla ricerca dei migliori talenti porta grandi benefici ed è un processo che va gestito alla stregua di una strategia di marketing. Si sono dotate quindi di software evoluti che consentono di gestire l’intero processo di ricerca e selezione. Tali software (Applicant Tracking System) garantiscono molti vantaggi:

  1. migliorano l’employer branding dell’azienda attraverso un’immagine aziendale ad hoc;
  2. aiutano i recruiter a gestire meglio le varie fasi di contatto con i candidati;
  3. consentono di profilare meglio i candidati;
  4. agevolano e velocizzano il lavoro di screening dei CV da parte dei recruiter;
  5. conservano i cv dei candidati così da consentire strategie di ricerca e selezione più di lungo periodo in ottica talent acquisition.

Multiposting e ATS

Nel corso degli ultimi anni le Job board e i Job search engines hanno sviluppato integrazioni con gli Applicant Tracking System (ATS) utilizzati dalle aziende: con un ATS è possibile pubblicare annunci di lavoro automaticamente in molteplici Job board (Multiposting annunci di lavoro), e successivamente raccogliere in un database proprietario i profili dei candidati che hanno inviato il proprio CV per mezzo della Job board/Job search engine.

La pubblicazione multipla oggi non è più esclusiva delle grandi aziende che pubblicano migliaia di posti di lavoro in numerose bacheche ogni mese; è accessibile a tutti, con diverse soluzioni pensate per e di recruiting.

Accertata la reale utilità di questo servizio, cerchiamo ora di comprendere come funziona nella pratica un servizio di job multiposting.

  1. Preparare il terreno per un annuncio vincente

Scrivere un annuncio di lavoro e darne visibilità ai candidati è un’attività decisamente centrale nel ruolo di un recruiter. Nel momento in cui un’azienda decide di inserire una nuova figura professionale al suo interno, è necessario delineare l’identikit del perfetto candidato per la posizione ricercata; dalla definizione della candidate persona infatti dipenderà la scrittura dell’annuncio di lavoro e l’efficacia dell’annuncio stesso sulle varie job board.

Dando per scontato che il profilo ricercato sia stato definito in modo preciso e funzionale alla posizione ricercata, la palla passa completamente in mano al recruiter (o chi per lui in azienda si occupa di scrivere un annuncio di lavoro).

  1. Scrivere un annuncio di lavoro: un affare complesso

Come abbiamo già affrontato in un altro recente articolo, scrivere un annuncio di lavoro veramente efficace è un’attività tutt’altro che semplice: è necessario che il recruiter definisca con la massima cura la struttura dell’annuncio, i contenuti da inserire al suo interno, e che presti attenzione alla scrittura dell’annuncio stesso. Queste attività prendono molto tempo e costringono un selezionatore ad affrontarle con meno cura di quanto vorrebbe a causa dello spazio dedicato ad attività ripetitive che rubano tempo ed energie preziose. Una di queste attività è l’inserimento del job post sui diversi siti di annunci di lavoro o la sua condivisione sui Social network.

 

  1. I principali vantaggi del multiposting

Più tempo e maggiore visibilità per il tuo annuncio  

Come già detto la funzione multiposting consente al recruiter di scrivere l’annuncio una volta sola e pubblicarlo automaticamente su decine di job board desiderate con un unico click consentendogli di risparmiare tempo fondamentale da dedicare ad attività più creative come la definizione e la scrittura dell’annuncio.

Pubblicare in modalità multiposting

Ma vediamo nel dettaglio come avviene il multiposting: all’interno di un ATS come In-recruiting è presente un’area dedicata dove scrivere il proprio annuncio definendo la posizione lavorativa ricercata: il titolo dell’annuncio, la job description, le skills del candidato, le informazioni sull’azienda e via dicendo. A questo punto sarà possibile per il selezionatore scegliere su quali job board condividere l’annuncio creato. Un ATS come In-recruiting consente di pubblicare su oltre 35 siti per il lavoro gratuiti, tra cui i principali player del mercato come Indeed e Glassdoor, e sui principali portali a pagamento come MonsterInfoJobs, HelpLavoro, Trovolavoro, etc.

Avere un’ampia scelta di job board su cui condividere l’annuncio permette di avere un bacino di utenza più alto e quindi una maggiore visibilità. In pochi secondi è possibile selezionare i siti preferiti e condividere l’annuncio da un’unica posizione, senza dover passare da portale a portale e reinserire le informazioni.

Hai un annuncio che funziona? Condividilo sui Social

Per aumentare la visibilità di un annuncio è necessario renderlo visibile e raggiungibile da più persone possibili, soprattutto sui canali che ci aspettiamo usino i candidati target. I Social network giocano un ruolo di ‘amplificatore’ della visibilità di un contenuto: questo avviene maggiormente se il vostro annuncio risulta accattivante e in grado di raggiungere le persone veramente interessate. La funziona multiposting rende possibile condividere immediatamente l’annuncio anche su LinkedIn, Facebook, Twitter, WhatsApp e Messenger aumentando ancora di più la copertura dell’annuncio online.

Anche l’occhio vuole la sua parte

Per chi non l’avesse mai fatto prima: curare le immagini dei post è fondamentale. Questo vale anche per un annuncio di lavoro che con l’ausilio di un po’ di creatività diventa più attraente e definisce la Brand identity dell’azienda. Su LinkedIn o Facebook, un annuncio curato a livello grafico è più efficace e convincente e restituisce all’azienda un aspetto professionale e definito.

All’interno di In-recruiting è possibile caricare un’immagine di default per la condivisione degli annunci sui Social e un’immagine personalizzata per ogni singolo annuncio di lavoro. Un recuiter può così migliorare la creatività dell’annuncio utilizzando un’immagine personalizzata (o brandizzata) che descriva anche visivamente la posizione ricercata.

LinkedIn Limited Listing: il valore aggiunto del multiposting

Per rendere ancora più completo il servizio di multiposting a fine 2018 In-recruiting ha completato una nuova integrazione con LinkedIn per il servizio Limited Listings. LinkedIn Limited Listing consente la pubblicazione automatica e gratuita degli annunci di lavoro all’interno della pagina “Lavoro/Jobs” presente su LinkedIn: gli annunci saranno così ricercabili dai candidati e associati alla propria pagina aziendale su LinkedIn.

LinkedIn Limited Listing si aggiunge quindi ai servizi integrati all’interno del multiposting e consente una gestione degli annunci al 100% centralizzata, garantisce un notevole risparmio di tempo e un management dei candidati più facile e intuitivo anche in ottica di una strategia di Talent Acquisition.

Form di candidatura personalizzato

Molte volte i recruiter non hanno bisogno di compilare tutti i campi del form di registrazione richiesti su un portale del lavoro o al contrario hanno la necessità di profilare meglio il candidato chiedendo più informazioni e in maniera più dettagliata. Con il multiposting è possibile personalizzare i campi del form, scegliere il numero di campi di cui si ha realmente bisogno e personalizzarli sulle proprie esigenze aziendali.

Multilingua e multi country

Un altro vantaggio del multiposting di In-recruiting è la possibilità di pubblicare un annuncio in 8 lingue diverse (italiano, inglese UK, inglese US, francese, tedesco, polacco, spagnolo e croato). Attraverso la funzione multi-country, inoltre, gli annunci verranno condivisi esclusivamente sulle job board del paese selezionato. Si tratta di una funzionalità molto utile in quanto non è detto che le job board siano presenti in tutti i paesi e che godano della stessa popolarità. Per fare un esempio pratico: Google Jobs è una piattaforma per la ricerca di lavoro che in Europa, al momento, è presente solo in UK e in Spagna.

 

  1. Centralizza il job posting e monitora l’andamento degli annunci

Ricevi i candidati in un unico posto

Utilizzare un servizio di multiposting di annunci di lavoro consente anche di centralizzare l’intero flusso di dati che seguiranno la pubblicazione dell’annuncio. Le candidature di chi ha risposto all’annuncio, a prescindere alla job board su cui hanno visualizzato l’annuncio, verranno inserite automaticamente all’interno di In-recruiting, tracciando per ogni CV il canale di provenienza. Tutti i candidati devono poi compilare lo stesso form di registrazione (quello impostato nell’ATS) per completare la candidatura e in questo modo l’azienda può standardizzare la raccolta di dati per una migliore attività di comparazione dei candidati.

Scopri i portali del lavoro che funzionano meglio per il tuo recruiting

E’ possibile anche tracciare l’andamento di ogni annuncio attraverso una serie di KPI fondamentali che analizzano la performance dell’annuncio. Il recruiter può tenere traccia degli annunci di lavoro più performanti e delle job board dove gli annunci registrano più iscrizioni così da poter prendere decisioni certe e in modo rapido e migliorare infine la programmazione degli annunci futuri.

 

  1. ATS o tramite API: perché usufruire del multiposting è facile

Per concludere questa panoramica bisogna fare un accenno alla versatilità della funzione multiposting che In-recruiting mette a disposizione dei propri clienti. Si tratta infatti di una funzionalità integrata direttamente nel nostro ATS oppure disponibile come servizio integrabile in software di terze parti (tramite API). Quest’ultima modalità offre un vantaggio notevole alle aziende che si affidano già a sistemi gestionali HR privi di un servizio di multiposting. Attraverso le API in brevissimo tempo è possibile integrare il servizio con qualsiasi software esterno: il team di ricerca e selezione si troverà dati e processi di recruiting perfettamente compatibili all’interno del proprio sistema.

Ricapitolando quanto detto in questo articolo, usufruire di un servizio di multiposting è ormai imprescindibile per un recruiter. Sia che avvenga all’interno di un ATS o come servizio integrato in una piattaforma esterna, il multiposting è un servizio che permette al recruiter di:

  • velocizzare i processi legati alla scrittura di un annuncio;
  • pubblicare automaticamente con un solo click gli annunci su oltre 35 job board gratuite e a pagamento e sui Social;
  • dedicare maggiore tempo ad attività qualitative e non ripetitive;
  • controllare l’andamento di un annuncio e candidatura in un unico punto;
  • raccogliere statistiche per monitorare le performance di ogni job posting;
  • ricevere tutte le candidature all’interno di un unico Database.

Se sei interessato a conoscere o a provare direttamente il servizio multiposting richiedi una consulenza al nostro Team o prova direttamente In-recruiting gratuitamente per 14 giorni